Love My Dentist
Da 20 anni di esperienza odontoiatrica,
la prima rete di professionisti bresciani

prestazioni > Odontoiatria infantile

“È caduto il dentino!”, “È nato il dente nuovo, verso la lingua, ma il dentino da latte è ancora lì, non è caduto”, “Ci sono spazi tra i dentini”, “Il mio bambino digrigna i denti di notte”, “I dentini sono tutti cariati!”, “Ci sono i dentini che ballano!”

Anche i denti dei bambini, i denti da latte, si possono cariare e quindi vanno curati. In assenza di una corretta terapia, come negli adulti possono dapprima creare fastidio, poi fare male, poi dare un gonfiore e infine arrivare all’ascesso dentale.

La loro caduta, magari anche precoce, può causare uno spostamento dei dentini vicini che andranno a occupare lo spazio lasciato libero, con conseguente problema per il dente permanente che dovrebbe nascere ma non riesce a trovare il proprio spazio.
Tutta questa catena di situazioni può essere evitata con la prevenzione e la cura.
prevenzione e cura
Con la prevenzione si riesce in primo luogo a instaurare presto e bene un rapporto fiduciario col piccolo paziente, che quindi non viene messo in poltrona per dover essere subito curato: si evita così il trauma psicologico della prima prestazione in una situazione, magari, già di dolore. In questo modo è possibile inoltre operare gli opportuni controlli minimamente invasivi come nell’adulto. Talvolta questi primi approcci necessitano anche di più sedute, “senza fare nulla”, per creare un rapporto di fiducia e collaborazione.
Si riuscirà così, fase della cura, a intervenire sia su situazioni iniziali di carie, che creano minimo disagio al piccolo paziente, come anche a curare problemi più importanti (carie diffuse e destruenti, alterazioni dei tessuti molli per denti in fase di nascita o di crescita), che devono essere risolti per non compromettere la salute - anche a livello generale - del piccolo paziente.

controllo dello sviluppo
Il bambino, nelle varie fasi della crescita, dovrebbe essere seguito per poter tenere sotto controllo con attenzione vari aspetti e monitorare i parametri normali dello sviluppo del cavo orale (numero e formula dentaria, spazio tra i denti, fasi di permuta, salute dei denti, digrignamento, posizioni della lingua, funzioni oro-facciali). In questo modo si possono intercettare eventuali problemi e stabilire le cure appropriate per permettere un corretto sviluppo del bimbo; spesso può rendersi necessaria la collaborazione di specialisti in altre discipline (ortodontiche, logopediche, otorinolaringoiatriche).


< Torna all'elenco
NEWS

10/09/2015

BresciaMedica parla di periomedicine e invita medici e odontoiatri a scaricare le raccomandazioni
Un articolo dedicato all'evento e le raccomandazioni sulla p...
contattaci
Tutti i diritti riservati 2014 © Love My Dentist | Contatti | Privacy | Web credits
Seguici su Facebook